IPERIDROSI PEDIATRICA

La sudorazione eccessiva di mani, ascelle e piedi spesso compare in età infantile o adolescenziale comportando grande disagio alla/al giovane paziente non solo a livello funzionale, ma anche a livello psicologico. Si tratta, infatti, di un momento importante della crescita dell’individuo anche dal punto di vista emotivo, relazionale e sociale.

L’iperidrosi in adolescenza può avere carattere episodico e transitorio e, come tale, può risolversi nell’età adulta. In altri casi è la manifestazione di una vera e propria malattia.

Per questo motivo è sempre importante fare una diagnosi accurata e corretta e, nel caso in cui si accerti che si tratta di “Neuropatia Idiopatica del Sistema Nervoso Autonomo”, l’intervento di “Clamping Selettivo del Nervo Simpatico” è oggi possibile anche per i pazienti pediatrici.

Il Dr. Davoli ha infatti introdotto questa nuova tecnica presso l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma, dove è stato chiamato in qualità di chirurgo consulente per avviare un nuovo servizio per i pazienti adolescenti con gravi disturbi da iperidrosi, eritrofobia, Sindrome di Raynaud ed altre rare patologie cardiache – Tachicardia Parossistica e Sindrome del QT lungo.

L’Ospedale Bambino Gesù – struttura di eccellenza – è l’unico in Italia e fra i pochi in Europa ad aver adottato tra i suoi protocolli la procedura del “Clamping Selettivo del Nervo Simpatico”, riconosciuta dalle più aggiornate linee guida internazionali come la terapia più efficace e corretta per questa Neuropatia.


INTERVENTO MUTUABILE con SSN

 
ricetta-rossa
Il Dr. Davoli opera in strutture con i più elevati standard di qualità e sicurezza accreditati dall’istituto americano JCI