Iperidrosi ascelle Milano

Iperidrosi viso Milano
23 Novembre 2019
Covid-19 & Iperidrosi
16 Marzo 2020

Un’eccessiva sudorazione delle ascelle, abbondante e senza motivo, che si presenta almeno due volte a settimana, senza causa apparente, è una condizione patologica chiamata Iperidrosi ascelle. Un’eccellente soluzione a questo problema è rappresentata dal servizio iperidrosi ascelle Milano del Dr. Enrico Davoli. Una soluzione definitiva, realmente efficace e totalmente sicura; per eliminare questa spiacevole patologia che può compromettere seriamente la vita sociale di chi ne è affetto.

Iperidrosi ascelle Milano, la soluzione del Dr. Davoli

Perché sudano le ascelle?

Sudare è fisiologico e necessario per la termoregolazione del nostro corpo ma devono sussistere delle cause che innescano una sudorazione abbondante; come un caldo eccessivo o un’attività fisica prolungata, ad esempio. Quando si suda senza motivo e soprattutto in modo spropositato, siamo in presenza della patologia chiamata Iperidrosi.

La sudorazione è regolata dalle ghiandole sudoripare che sono controllate dal sistema nervoso parasimpatico. L’Iperidrosi non è altro che un disturbo legato a un eccessivo lavoro del sistema nervoso vegetativo.

Differenze sull’Iperidrosi e cause

L’eccessiva sudorazione che può interessare gran parte del corpo o specifiche zone di esso si chiama iperidrosi generalizzata. Questa può essere primaria, se è espressione congenita del soggetto, o secondaria, se acquisita da altre cause, ad esempio l’obesità.

Questo disturbo si manifesta già nell’infanzia o nell’adolescenza e si protrae per tutta la vita, qualora comparisse dopo i 20 anni sarebbe sicuramente di tipo secondario e legato ad alte patologie quali diabete, obesità, ipertiroidismo, ipertensione, etc.

Per maggiori informazioni chiama al 331 178 78 79

 

Chi è il Dr. Davoli e perché può essere d’aiuto?

Il Dr. Enrico Davoli, laureato in Chirurgia con Specializzazione in Chirurgia d’Urgenza/Generale, vanta un’esperienza consistente sia in Italia che all’estero; è infatti abilitato all’esercizio in Italia (OdM di Latina nº 2934), Regno Unito (GMC nº 4080787) e Spagna (COM de Barcelona nº 46574).

Il livello di esperienza maturato, collaborando con colleghi chirurghi in tutto il mondo, consente di accompagnare ogni paziente nel suo percorso chirurgico personalizzato, eventualmente anche avvalendosi delle loro consulenze.

Il campo d’azione del Dr. Davoli e il suo interesse è focalizzato su questi quattro campi chirurgici:

  • Chirurgia del Sistema Nervoso Autonomo, oltre 1000 interventi realizzati tra l’Italia e la Spagna.
  • Chirurgia bariatrica, con un’esperienza maturata negli USA.
  • Senologia, specializzazioni con Master presso l’Università di Roma e collaborazioni presso il Centro Oncologico Camargo di San Paolo del Brasile;
  • Chirurgia di guerra e tropicale, praticata nel corso di numerose missioni internazionali, in diversi contesti bellici ed aree socio-economiche particolarmente depresse.

Attualmente il Dr. Enrico Davoli svolge l’attività chirurgica in:

  • Italia: Torino, Padova, Bologna, Firenze, Roma e provincia, Latina e provincia, Napoli, Bari, Palermo.
  • Spagna: Madrid, Barcellona.
  • Come chirurgo:
      • Generale presso Policlinico Universitario Campus Biomedico di Roma.
      • Generale presso il Centro Chirurgico Toscano di Arezzo.
      • Consulente presso l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma.

Un impegno che va oltre…

Sin dal 1982 il Dr. Davoli ha fornito un volontariato attivo, inizialmente in strutture per persone disabili o con handicap, immigrati; fino ad arrivare a toccare con mano le zone di guerra, 1995/96 in Ex Jugoslavia.

Spinto dalla convinzione che questo tipo di contributo fosse utile alla diffusione ed all’accessibilità di pratiche di eccellenza in Sistemi Sanitari di minore sviluppo; ha fondato un fondo per l’infanzia, Childrenonlus; attraverso il quale ha organizzato missioni umanitarie e campagne chirurgiche in Guatemala, Costa D’Avorio, Togo, Uganda, Etiopia e repubblica del Sudafrica.

In qualità di consulente globale per la salute pubblica, ha avuto l’opportunità di collaborare con le principali istituzioni internazionali Unicef, OMS, CICR, Msf.

 

Iperidrosi ascelle Milano la soluzione definitiva

Iperidrosi ascelle Milano

Un’eccessiva sudorazione delle ascelle comporta un problema visibile e oggettivo. Non è prevedibile quando questo possa accadere, le situazioni di stress facilitano ma può capitare ovunque, in pubblico, in macchina, durante il pranzo o quando si guarda la tv.

Non è necessario specificare che questa patologia può condizionare la vita di una persona, spingendola a chiudersi in se stessa, evitando i luoghi pubblici per imbarazzo e frustrazione.

Fino all’introduzione della tecnica chirurgica chiamata simpaticectomia toracica endoscopica (1990-2000); le soluzioni proposte per ovviare il problema erano:

  • Terapie psicologiche.
  • Botulino.
  • Ionoforesi.
  • Creme.
  • Antitraspiranti.
  • Medicinali.

I risultati di queste terapie però sono sempre stati parziali, discontinui e soprattutto temporanei, potevano durare al massimo dai sei-otto mesi e poi dovevano essere ripetute.

Una tecnica del nuovo millennio

Iperidrosi ascelle MilanoLa simpaticectomia toracica endoscopica è stata sperimentata a partire dal 2000, si tratta di un intervento di chirurgia toracica; che agisce sui gangli nervosi, impedendo loro di trasmettere il segnale alle ghiandole sudoripare. In un’operazione di E.T.S. (Endoscopic Thoracic Sympathectomy) il paziente si addormenta con le ascelle bagnate e si risveglia asciutto.

Tecnica chirurgica del Clamping, senza procurare alcun taglio al nervo.

La simpaticectomia endoscopica toracica (Clamping) è una tecnica che viene condotta in anestesia generale, con accessi toracoscopici e videotoracoscopici mini invasivi (5mm d’incisione).

Negli anni si sono utilizzate due tecniche, la simpaticectomia classica nella quale il nervo e/o i gangli vengono divisi e/o coagulati sezionandoli con le forbici, elettrobisturi o laser e la neurocompressione (“Clamping”), dove al nervo vengono applicate delle graffette in Titanio, che impediscono di trasmettere i segnali alle ghiandole sudoripare.

Quest’ultima è la tecnica utilizzata dal Dr. Davoli che interverrà a seconda del tipo di problema presentato, individuando il ganglio toracico correlato al problema; nel caso delle ascelle, il T4.

Durata e post operazione

Questo intervento dura complessivamente un’ora, anche se l’intervento tecnico si risolve in 5 minuti. Si esegue in anestesia generale ma a differenza della tecnica tradizionale non viene fatto collassare il polmone ma viene spostato per avere lo spazio sufficiente per l’applicazione delle graffette in titanio.

L’operazione viene svolta bilateralmente e terminate le manovre di Clamping, il polmone viene espanso completamente e può essere previsto un drenaggio che verrà tolto dopo alcune ore.

La degenza dura 24h e il paziente può essere dimesso senza complicazioni riprendendo la normale attività lavorativa nell’arco di alcuni giorni. Le cicatrici nel cavo dell’ascella o sottomammarie guariscono senza lasciare traccia, oltre ad essere ben nascoste e quasi invisibili.

Risultati del servizio Iperidrosi ascelle Milano

Nella pratica clinica del Dr. Davoli, un’attenta assistenza prima e dopo l’intervento (follow-up), anche a distanza di due anni, ha prodotto risposte positive (lo rifarebbe e/o lo consiglia) nel 97,6% dei casi. Questo risultato è frutto di anni di esperienza, dell’uso delle tecnologie più recenti, e dell’adozione di speciali clips in titanio di ultima generazione.

  • Il 2-3% dei pazienti operati riferisce di sudorazione fastidiosa e ricorrente al di sotto del petto, quando indossano indumenti poco traspiranti.
  • Il 45% risponde di aver notato occasionalmente una forte sudorazione (passeggera e sopportabile) e soltanto in ambienti molto caldi.
  • Il 50% non lamenta sudorazione in altre parti del corpo.

In generale non sono state riscontrate altre complicanze o effetti collaterali degni di nota.

Come funziona il servizio iperidrosi ascelle Milano

Il Dr. Davoli riceve in numerose strutture, sia private che convenzionate, sul territorio nazionale. Una cosa importante da sapere è che il Clamping è considerata la terapia di eccellenza per iperidrosi, eritrofobia e sindrome di Raynaud. La tecnica innovativa americana che il Dott. Davoli applica abitualmente, da oltre 1000 interventi, si può realizzare in convenzione con il SSN e con le assicurazioni sanitarie, o in cliniche private.

  • SSN – L’intervento in convenzione con il Sistema Sanitario Nazionale si esegue in strutture d’eccellenza, riuscendo ad annullare le liste d’attesa.
  • ASSICURAZIONI SANITARIE – Tutte le maggiori assicurazioni e casse mutue comprendono il clamping tra gli interventi convenzionati.
  • CLINICHE PRIVATE – L’intervento si esegue nei migliori ospedali privati italiani e spagnoli, con la possibilità di offrire pacchetti a costi contenuti.

Per info e prenotazioni: 331 178 78 79 (info.aristomed@gmail.com) dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 19

La prima visita con il Dr Davoli

Ogni caso è unico e richiede opportuna ed accurata valutazione clinica. Il Dr. Davoli, in base alla sua vasta esperienza e avvalendosi di test diagnostici sulla funzionalità del sistema simpatico, può valutare e consigliare l’intervento terapeutico più idoneo. Se siete interessati al servizio Iperidrosi ascelle Milano o volete maggiori informazioni, chiamate o inoltrate una mail. L’Iperidrosi si può risolvere, in sicurezza, efficacemente e definitivamente.

Telefono
Prenota