ERITROFOBIA

La tendenza ad arrossire in pubblico può diventare un disagio che condiziona la vita di chi ne è soggetto in tutti i suoi ambiti: nel quotidiano, nell’ambiente lavorativo, nelle relazioni sociali.

Il rossore incontrollato e ricorrente è una reazione meccanica causata da un aumentato afflusso di sangue ai capillari del viso.
Questa manifestazione è causata da una lieve alterazione della struttura del nervo simpatico - leggermente differente in ogni persona - che provoca una aumentata capacità conduttiva del tessuto nervoso.

NUOVE CURE PER L’ERITROFOBIA

Ci sono varie soluzioni che si possono adattare a ciascun caso, dopo attenta valutazione medica: la psicoterapia, la terapia farmacologica, la chirurgia.

L’intervento chirurgico è considerato dalle attuali linee guida internazionali come la terapia più efficace e corretta per l’eritrofobia. Si tratta infatti del clamping selettivo del tronco simpatico in toracoscopia video-assistita.

La tecnica prevede una leggera compressione del nervo simpatico intra-toracico mediante l’applicazione di clips in titanio. L’attuale aggiornamento delle tecniche chirurgiche rende questo intervento minimamente invasivosicuroreversibile e ad alto tasso di successo (superiore al 96%).


 

INTERVENTO MUTUABILE con SSN

 
ricetta-rossa
Il Dr. Davoli opera in strutture con i più elevati standard di qualità e sicurezza accreditati dall’istituto americano JCI